Qualità dell'ambiente: Aria - contributi per conversione auto GPL

Sono nuovamente disponibili gli INCENTIVI STANZIATI DAL MINISTERO DELL'AMBIENTE a favore delle trasformazioni a gas (GPL o metano) dei veicoli.

L'iniziativa chiamata I.C.B.I (Iniziativa Carburanti a Basso Impatto) è frutto di un Accordo di Programma tra il Ministero dell'Ambiente e una Convenzione tra Comuni, della quale Parma è il Comune Capofila e che oggi raggruppa oltre 650 Comuni sul territorio nazionale, tra i quali anche il COMUNE DI REZZATO. L'iniziativa è ora rifinanziata utilizzando un residuo di fondi non utilizzati dalle precedenti edizioni per un importo complessivo di oltre 1.800.000 Euro.

Il sistema prevede a carico dell’officina autorizzata:

-        il rispetto del prezzo massimo concordato a livello nazionale (QUI allegato);

-        la prenotazione cronologica dei contributi on-line;

-        l'anticipazione del contributo AL CITTADINO. Pertanto Il cittadino pagherà all’officina autorizzata non oltre prezzo massimo concordato a livello nazionale già ridotto del contributo sotto descritto.

Sono incentivate tre tipologie di interventi:

1) INCENTIVI ALLE TRASFORMAZIONI AGPL E METANO DEI VEICOLI EURO 2 E EURO 3

Sono diretti ai veicoli immatricolati dopo il 01/01/1997 e appartenenti a persone fisiche o giuridiche con sede legale o operativa in uno dei Comuni aderenti alla Convenzione e pertanto anche nel Comune di Rezzato.

L'entità del contributo è di € 500 per il GPL e € 650 per il metano, così suddivisi: € 150 di sconto da parte dell'installatore sul listino prezzi massini (sconto a carico dell'officina) e € 350 per il GPL / € 500 per il metano di contributo erogato da ICBI.

2) INCENTIVI BI-FUEL RIVOLTI ALLE TRASFORMAZIONI A GPL E METANO DEI VEICOLI COMMERCIALI INFERIORI A 3,5t DI CATEGORIA DA EURO 2 IN POI

Sono diretti ai veicoli commerciali immatricolati dopo il 01/01/1997. L'importo delle agevolazioni è di € 750 per le trasformazioni a GPL ed € 1.000 per quelle a metano.

 

3) INCENTIVI DUAL-FUEL RIVOLTI ALLE TRASFORMAZIONI DIESEL/GPL E DIESEL/METANO CON USO COMBINATO DEI DUE CARBURANTI

Il progetto è una novità che permetterà di sperimentare questo nuovo tipo di alimentazione e di eseguire prove di emissioni.

I contributi sono destinati ai veicoli commerciali leggeri N1 inferiori a 3,5t, con esclusione di quelli che sono destinati ad attività di trasporto merci in conto terzi, appartenenti ad aziende o enti pubblici. Il contributo è pari a € 750 per ogni veicolo commerciale trasformato diesel/GPL e di € 1.000 per ogni veicolo trasformato diesel/metano. L'officina dovrà rispettare il prezzo massimo concordato a livello nazionale.

INFORMAZIONI E CONTATTI

L'iniziativa I.C.B.I. è coordinata dal Comune di Parma, capofila a livello nazionale del progetto. Per ulteriori informazioni e dettagli tecnici è possibile consultare il sito internet del Comune di Parma e la pagina dedicata all'iniziativa ecogas dove le officine possono accreditarsi.

Numero verde per i cittadini:800.500.501

 

COME ADEIRE ALL’INIZIATIVA

Rivolgendosi direttamente alle officine aderenti all'iniziativa. L'elenco aggiornato degli installatori è disponibile sul sito WWW.ECOGAS.IT.