COC: cosa è e cosa sta facendo

COMUNICAZIONE DEL SINDACO

COC: cosa è e cosa sta facendo

Sulla base dello stato di emergenza determinato dal diffondersi del virus Covid-19 il Comune di Rezzato è stato tra i primi Comuni bresciani a disporre di un Centro Operativo Comunale, avendolo istituito il 5 marzo alle ore 15, garantendo così da quel momento assistenza operativa a vari livelli sul territorio comunale e soprattutto garantendo quella catena di comando e di controllo che rappresenta una delle prime misure operative di Protezione civile. La sede è presso il Palazzo comunale.

Il COC è la struttura di Protezione civile di cui si avvale il Sindaco.

L’emergenza Covid-19 ha imposto, all’inizio solo per gli anziani, cronici, immunodepressi, poi per tutta la popolazione, delle restrizioni relative alla mobilità culminate con i vari DPCM e le Ordinanze regionali, nell’impossibilità, per tutti i cittadini, di muoversi da casa se non per lavoro, salute, urgenza o necessità importanti.

L’attuale livello emergenziale impone al COC una costante informazione alla popolazione, l’attivazione del volontariato e la pianificazione e organizzazione dei servizi di assistenza a domicilio per le persone più fragili o in quarantena.

Il COC è presieduto dal Sindaco Giovanni Ventura, è formato dal Vice Sindaco Zanca, dagli assessori Voglini e Capra, dai funzionari comunali preposti al Piano Comunale di Emergenza, dal Comandante la Polizia Locale G.Bonizzardi, dal comandante della Stazione cittadina dei Carabinieri P. Siracusa, dal Presidente della Protezione Civile AIB Monte Regogna” Rezzato ODV, Francesco Zanardelli.

Si avvale per quanto riguarda la parte operativa, oltre naturalmente al Gruppo di Protezione Civile AIB Monte Regogna, di una importante componente di volontariato costituita dalle seguenti associazioni:

-         ARS ASSOCIAZIONE REZZATO SICURA

-         ALPINI REZZATO E VIRLE

-         SCOUT MASCI

-         VOLONTARI DEGLI ORATORI DI REZZATO E VIRLE – GRUPPO GIOVANI 2000

 

Il COC di Rezzato sta svolgendo una mole straordinaria di interventi con competenza, efficienza, celerità. I dati degli interventi sono impressionanti.

 

Fino al 13/04 il COC ha effettuato 2.323 interventi così suddivisi:

- 559 ritiri dalle 4 farmacie e consegna dei farmaci a domicilio

- 408 ritiri e consegna a domicilio di generi alimentari garantendone il pagamento anticipato

- 1.183 ritiri presso le edicole e consegna a domicilio di giornali

- 173 sono i pacchi di generi alimentari preparati da Caritas su indicazione dei Servizi sociali del Comune e consegnati a domicilio

Ed inoltre:

- Circa 6.000 sono le mascherine in fase di distribuzione a domicilio alle categorie più fragili (di cui 3.450 forniteci da Regione Lombardia).

Decine sono gli interventi effettuati fuori dal territorio comunale per ritiri e consegne urgenti (di farmaci, ricambi ecc.) presso ATS Brescia e Ospedali di tutta la Provincia.

Stiamo fornendo ad un’emergenza straordinaria,  una risposta altrettanto straordinaria.

Grazie, grazie a tutti, agli Assessori comunali, ai dipendenti comunali, agli Agenti di Polizia Locale, ai Carabinieri e un grazie immenso a tutti i volontari che si danno donando senza risparmio, con totale dedizione.

Siamo una grande comunità dal cuore d’oro.

Sono fiero di esserne il Sindaco.